ESCLUSIVA – Napoli Calcio a 5, Bico: “Possiamo salvarci, i tifosi ci stiano vicini”

 

Le dichiarazioni del brasiliano sul campionato della compagine azzurra

 

E’ l’uomo di maggior talento a disposizione del tecnico Oranges, è il calcettista che più di ogni altro può risollevare le sorti del Napoli Calcio a 5: Renato Rogerio Pelentir, meglio noto come Bico, crede fortemente nella salvezza della compagine partenopea.

Giunto in Italia nel 2006, quando fu messo sotto contratto dal Marcianise, ha disputato successivamente 6 campionati di massima serie con le casacche di Napoli Barrese, Pescara e, dal 2012, della formazione napoletana.

3 sconfitte nelle prime 3 partire: quali sono le cause di questa vostra partenza rallentata in campionato? “Siamo partiti male, ma la stagione e lunga. In estate sono giunti a Napoli molti giocatori nuovi, non ci conosciamo ancora benissimo ma negli ultimi match già si sono visti notevoli miglioramenti da parte di tutti i componenti della rosa. La Serie A è un torneo difficile, ma possiamo mantenere la categoria”.

Venerdì al “Centro Fipav” arriva la Lazio, una delle squadre più forti d’Italia: con quali armi cercherete di battere la corazzata romana? “Con grinta e coraggio, doti che già abbiamo espresso contro i campioni della Luparense. Possiamo giocarcela, dobbiamo affrontarli a viso aperto e far valere il fattore campo. Il nostro carattere deve venir fuori come nella trasferta di Pescara, dove siamo venuti meno solo negli ultimi 10′ di gioco”.

Tra i nuovi acquisti chi ti ha impressionato maggiormente? “Sono tutti ottimi calcettisti, che possono ben figurare in massima serie. Migliorano giorno dopo giorno. Una volta amalgamatoci per bene sarà difficile per chiunque batterci”.

Tu sei brasiliano, ma possiedi anche la cittadinanza italiana: ti piacerebbe indossare la maglia azzurra della Nazionale? “E’ vero, sono un cittadino italiano, ma il mio sogno sarebbe quello di giocare con la casacca verdeoro del Brasile. In ogni caso l’Italia è la mia seconda patria e nutro un grande rispetto per lei”.

Il tuo saluto ai supporters azzurri? “Lì aspetto a Cercola, il loro apporto è fondamentale per noi. Sono calorosissimi, prometto loro che darò sempre il massimo per questi colori. Forza Napoli sempre!”