ESCLUSIVA – Napoli Calcio a 5, Adami: “Ci alleniamo per migliorare, prima o poi la vittoria arriverà”

 

Il difensore azzurro in esclusiva ai nostri microfoni

 

E’ alla prima esperienza in Italia, ma già è riuscito a calarsi in una realtà difficile come quella della Serie A: Rafael Adami è uno dei migliori innesti dell’ultimo mercato azzurro. 

Classe ’87, è nato a Caxias do Sul, città del Brasile meridionale dove il calcio a 5 è una religione. In patria ha giocato in massima serie con l’ACBF, oltre ad aver disputato diverse stagioni nei campionati regionali con l’ASSAF e l’AGSL. Nel 2012/2013 è volato in Francia, dove ha militato tra le fila del Cannes Bocca Futsal, sfiorando la conquista del titolo transalpino.

Ora punta a conquistare la salvezza con la compagine partenopea.

Nonostante la sconfitta di misura, ieri sera si è visto un grande Napoli contro la Lazio, una delle squadre più forti d’Italia. Quali sono gli aspetti positivi della partita andata in scena al “Centro Fipav”? “Tutti i componenti della rosa stanno migliorando giorno dopo giorno. Contro i capitolini si è visto un Napoli tosto e gagliardo. In allenamento diamo il massimo per evitare di ricommettere gli errori visti nelle prime uscite stagionali”.

La prossima settimana farete visita al Sestu: secondo te si può tornare dalla Sardegna con i 3 punti? “Sarà un match difficilissimo. Saremo lontani da casa e loro hanno avuto una partenza fulminea. Credo, però, che il colpaccio sia possibile. Dobbiamo dare il 100% sia nella fase arretrata che in avanti”.

Oltre a quella brasiliana, sei in possesso della cittadinanza italiana: ti piacerebbe indossare la casacca azzurra della Nazionale? “Assolutamente si. Per me e la mia famiglia sarebbe un onore rappresentare l’Italia in ambito internazionale”.

Il tuo saluto alla “torcida” napoletana? “I nostri tifosi sono caldissimi, mi ricordano quelli brasiliani. Darò sempre il massimo per questi colori. Devono sostenerci in questo momento difficile: prima o poi la vittoria arriverà”.