ESCLUSIVA – Napoli C5, colpaccio Bolo. L’entusiasmo dell’argentino: “Arrivo in una realtà ambiziosa”

Il laterale sudamericano va a rinforzare il roster a disposizione di mister Oranges

 

Un nuovo fenomeno all’ombra del Vesuvio. È giunto da poche ore nel capoluogo partenopeo, ma sembra già essersi calato alla perfezione in una realtà che vuole rapidamente risalire la classifica, puntando ad obiettivi ben più prestigiosi di una semplice salvezza: Lucas Bolo è un nuovo calcettista del Napoli Calcio a 5.

Classe 92′, il laterale difensivo della Nazionale argentina nell’ultima stagione ha difeso i colori del Santiago Futsal, compagine partecipante alla massima divisione spagnola con la quale ha percepito per la prima volta l’aria del futsal europeo.

In patria ha esordito in Primera Division col Club Juvencia, per poi indossare le casacche di River e Boca, le regine del campionato. Pochi mesi fa ha conquistato la Copa America con la selezione albiceleste, segnando tra l’altro una rete nella finale disputata contro il Paraguay, terminata col risultato di 4-1.

Lucas, perché hai accettato l’offerta del team azzurro? “Per la storia che ha scritto questa formazione in Italia e per gli obiettivi che intende perseguire nella stagione in corso. La rosa è molto competitiva: possiamo raggiungere grandi traguardi”.

Dove può arrivare questa squadra? “Anche se sono giunto da poco in Campania, penso che possiamo conquistare qualcosa d’importante perfezionando qualche dettaglio e sperando che un pizzico di fortuna baci la nostra causa”.

Quali sono le tue caratteristiche? “Credo di essere intelligente tatticamente è bravo nella fase difensiva. In ogni caso, sono a completa disposizione del mister”.

A Napoli ha scritto i capitoli più belli della propria carriera un certo Diego Armando Maradona: cosa rappresenta per voi argentini questa città? “Diego è stato e sarà sempre il più grande della storia del calcio. Personalmente sono un fan sfegatato di Maradona, e da quando sono arrivato qui noto continuamente l’amore viscerale che i napoletani nutrono per questo straordinario atleta. In un certo senso, Napoli è la città più sudamericana d’Italia”.

Il tuo saluto ai tuoi nuovi sostenitori? “Un abbraccio grande a tutti i tifosi azzurri. Vi prometto impegno e sacrificio, farò di tutto per ripagare la grande fiducia che mi avete dimostrato da quando ho messo piede in città. Forza Napoli!”.