ESCLUSIVA – Carmine Martino su Napoli-Inter: “Le mie sensazioni sono positive. Higuain fortissimo, ma Hamsik può essere decisivo!”

Il noto giornalista napoletano in esclusiva ai nostri microfoni

E’ una delle colonne portanti del giornalismo partenopeo, un professionista esemplare la cui voce, attraverso le frequenze di Radio Kiss Kiss Italia, riesce a trasmettere emozioni uniche ai tifosi azzurri sparsi per il globo durante i match di Higuain&Co., sia al “San Paolo” che nelle trasferte italiane e continentali.

Solo due giorni fa, infatti, era in Belgio per raccontare al popolo partenopeo la vittoria non troppo sofferta in Europa League contro i padroni di casa del Club Brugge, col team di patron De Laurentiis già certo del primo posto nel proprio girone. Per lui, però, seguire il Napoli non è un lavoro, ma un vero piacere, una gioia che vuole condividere con tutti i supporters di fede azzurra: Carmine Martino è una delle icone dell’informazione regionale e nazionale.

Sig. Martino, Napoli-Inter è il match clou della prossima giornata di serie A: che sensazioni ha in vista di lunedì sera? “Sono molto fiducioso. Il Napoli è squadra difficile da battere anche quando schiera le seconde linee. Sarri e’ riuscito a dare un’organizzazione perfetta alla squadra. Giocano a memoria ormai. Solo la Fiorentina, fino ad oggi, li ha messi in difficoltà nel primo tempo. La partita di lunedì sera potrebbe essere il trampolino di lancio definitivo per il club azzurro”.

Chi dei 22 protagonisti in campo può diventare decisivo ai fini del risultato finale? “Sarebbe troppo facile dire Higuain o Insigne, la coppia piu’ prolifica del campionato. Penso che il protagonista possa essere, invece, Hamsik. I suoi compiti in campo sono molteplici ma puo’ rappresentare la chiave giusta per scardinare la difesa bunker neroazzurra”.

Sarri è giunto a Napoli tra lo scetticismo generale ma, nel giro di pochi mesi, ha conquistato il cuore della tifoseria azzurra. Qual è, secondo lei, il segreto del tecnico toscano? “Sarri e’ un vero maestro di calcio, dispensa consigli a tutti e cerca di migliorare le prestazioni anche di campioni del calibro del “Pipita”. Il suo metodo di gioco e’ vincente. Ha bruciato le tappe impiegando poco tempo per ottenere risultati. Stupefacente!”.

Higuain è il più forte attaccante della Serie A? “L’argentino e’ il più forte in Italia ed anche in Europa probabilmente. Solo Lewandowski e Suarez possono competere con l’ex Real. E’ autentico fuoriclasse!”.

Con quale canovaccio tattico Mancini manderà in campo i suoi? “Credo che il tecnico interista adottera’ un modulo speculare. Sulla carta sara’ un 4-3-3 che si trasformera’, in fase passiva, in un 4-5-1. Una squadra molto coperta, pronta pero’ a sfruttare le minime indecisioni del Napoli”.

Il suo saluto alla ‘torcida’ napoletana? “Non posso che salutare gli inimitabili tifosi partenopei col solito motto: ‘golgolgolgolgolgolgolgol’!”.

RIPRODUZIONE RISERVATA