Esce oggi : “I Campioni che hanno fatto grande il Napoli”

    Fuoriclasse, fenomeni, straordinari calciatori, capitani coraggiosi o di lungo corso, leader in campo o riferimento negli spogliatoi per compagni e tifosi: in 82 ritratti il libro dei ricordi di oltre 88 anni di storia del Napoli, il club più importante del Sud Italia.

    E’ la ratio di “I Campioni che hanno fatto grande il Napoli” il volume scritto da Giampaolo Materazzo e da Dario Sarnataro, edito dalla Newton Compton e uscito oggi in tutte le librerie d’Italia.

    Impreziosito dalla prefazione di Gianfranco Lucariello, il libro consta di 352 pagine e delle pregevoli illustrazioni a colori di tutti i campioni.

    Un’opera che raccoglie, in brevi o più approfondite monografie, le gesta e i sentimenti dei Campioni, i retroscena relativi ai loro arrivi a Napoli, gli aneddoti inediti, le frasi celebri, le cifre, i migliori gol o le più indimenticabili partite, ciò che hanno rappresentato per i tifosi.

    Campioni che sono tali perché fuoriclasse o perché hanno lasciato un segno indelebile nella storia del Napoli per dedizione alla causa partenopea o anche solo grazie alla scintilla di amore eterno scoccata in un attimo con il popolo azzurro.

    Maradona, Careca, Sivori, Jeppson, Sallustro, Vinicio, Pesaola, Vojak, Krol, Cavani, Hamsik e Higuain tanto per citarne alcuni, ma anche bandiere come Gramaglia, Bruscolotti, Canè, Juliano e Ferrario o napoletani doc come Montefusco, Improta, Ferrara e Cannavaro.

    Insieme ai 68 Campioni anche le retrospettive di altri 14 “indimenticabili”, scelti stavolta tra i dirigenti, presidenti e allenatori che hanno reso unica la storia azzurra: da Garbutt e Monzeglio sino a Bianchi e a Benitez, da Ascarelli e Lauro sino a Ferlaino e a De Laurentiis.

    “I campioni che hanno fatto grande il Napoli”, in edizione pregevole, esce oggi 27 novembre in tutte le librerie d’Italia al costo contenuto di 9,90 euro.

    Il volume sarà presentato il 9 dicembre alle ore 17 presso la sede dell’Ordine dei giornalisti della Campania in via Cappella Vecchia, a due passi da piazza dei Martiri, alla presenza degli autori, di Gianfranco Lucariello, del presidente dell’Ordine Ottavio Lucarelli e di alcuni dei campioni celebrati nel libro.