Effetto domino: Delph al Liverpool, Leiva al Napoli

    Grandi manovre di mercato in queste ore per un balletto a tre che vede coinvolti Liverpool, Napoli e Inter.

    Il centrocampista dei Reds Lucas Leiva piace sia a Benitez che a Mancini ed entrambe le società hanno da tempo messo nel mirino anche Suarez dell’Atletico Madrid ma i due club italiani potrebbero evitare di farsi la guerra.

    La chiave dell’operazione potrebbe essere l’arrivo di Fabian Delph dall’Aston Villa al Liverpool, una mossa che libererebbe di fatto Lucas Leiva. Il brasiliano già prima aveva poco spazio e un nuovo rivale in squadra lo spingerebbe inevitabilmente verso l’addio.

    In pole per acquistarlo c’è il Napoli che ha scavalcato l’Inter ma che contestualmente ha messo in stand-by Suarez. Benitez segue da anni Leiva e lo ha indicato tra le prime scelte per il centrocampo. Di fatto quindi i nerazzurri non hanno concorrenza per Suarez, con Javier Zanetti che è volato a Madrid proprio per convincere Simeone, riluttante a lasciar andar via il giocatore.

    Per rinforzare il centrocampo, però, sia Napoli che Inter devono operare anche in uscita. Con Gargano che sta per rinnovare, Jorginho che non sarà ceduto e Lopez intoccabile ecco che l’unico uomo-mercato in mezzo al campo è Inler.

    Lo svizzero avrebbe già rifiutato il Besiktas e vorrebbe rimanere in azzurro ma di fronte all’arrivo di Lucas Leiva vedrebbe ulteriormente ridotto il suo spazio e potrebbe accettare un’altra destinazione. Anche l’Inter ha necessità di far cassa e deve sfoltire la rosa: M’Vila piace al Qpr, Kuzmanovic all’Amburgo, Mbaye all’Atalanta.

    Stefano Grandi Sportevai