Donadoni: «Dopo la Roma fermiamo anche il Napoli»


    Lo scrive il corriere dello sport

    Il tecnico dei rossoblù: «Troveremo un’avversario arrabbiato per aver perso una gara molto importante»

    E’ già tempo di vigilia per il Bologna, atteso dalla trasferta contro il Napoli che domani darà il via al turno infrasettimanale di Serie A. Donadoni alza la guardia dopo la sconfitta in extremis contro il Torino:“Veniamo da una sconfitta subita in extremis e questo deve darci tanta rabbia. Troveremo un’avversaria altrettanto arrabbiata per aver perso una gara molto importante ma dobbiamo rimanere concentrati su di noi”. Focus sull’undici di Sarri. “Il Napoli ha grandi qualità e insegue un obiettivo importante, si presenterà in campo con fame, voglia e determinazione, per questo dovremo sfoderare, come a Roma, una prestazione di spessore”.

    CARTE IN REGOLA – Il Bologna in questa stagione è stato grande con le grandi (all’andata 3-2 proprio contro il Napoli, recente l’1-1 con la Roma, un po’ meno fresco lo 0-0 con la Juve) e piccolo con le piccole (vedi le sconfitte contro l’Hellas Verona e il Frosinone). “Dobbiamo essere consapevoli del fatto che tutto dipende da noi e tirare fuori le energie fisiche e mentali senza farci prendere da frenesie – chiude Donadoni – Abbiamo le carte in regola e ce le possiamo giocare per affermare quanto di buono è stato fatto, la squadra deve fare del pensiero comune la propria forza