DIALOGO DI FINE MERCATO DI INIZIO SETTEMBRE

DIALOGO DI FINE MERCATO DI INIZIO SETTEMBRE

Di: Fabrizo Piccolo

Due amici si incontrano per strada in una piovosa mattinata di inizio settembre. Il tempo di un saluto affettuoso, tuttobeneacasa, i bambini come stanno e poi il discorso scivola – inesorabilmente – lì. Il mercato. Il Napoli. Il presidente. La rabbia. L’invidia.

A dice a B: “Io vorrei che il presidente ci comprasse finalmente un grande centravanti, sai uno di quelli che ti trascina la squadra, che fa gol, che sprona i compagni, che ha i piedi buoni….”.

B dice ad A: “Hai ragione, fosse ‘o cielo, ma a me piacerebbe anche comprare qualche seconda punta veloce, che fa la doppia fase, che ha la cazzimma in campo. Uno che va in doppia cifra ma che lo vedi pure tornare indietro a fare il difensore, a correre, a raddoppiare”.

A: “Magari ci fosse, due ce ne vorrebbero come questi qua, o magari tre! E magari ci fosse anche un trequartista-mezzala dai piedi buoni, che ha il timing nell’inserimento sotto porta: cervello tattico e giocate da campione, sai che divertimento…”.

B: “E’ bello sognare a occhi aperti, tanto vale allora immaginare che il Napoli possa comprare un difensore centrale d’esperienza e qualità, magari con un passato in squadre nobili europee, che sappia come si comanda un reparto…”.

A: “Ma smettiamola, e quando mai riusciremo a prendere giocatori così? Ma ti pare che spendiamo questi soldi? E poi ti pare che verrebbero al Napoli?”. B: “Giusto meglio non sognare a occhi aperti. Piuttosto hai visto la Juve chi stava prendendo?”.

A: “No, chi?” B: “Falcao”. A: “E tu vuoi mettere noi e la Juve, figurati mò con Falcao che si fidano di fare…”. B: “No, non l’hanno preso, però c’era Jovetic”.

A: “Capirai, magari è anche più forte. Con Jovetic la Juve può pure puntare alla Champions”. B: “Eh ma non è venuto, però si parlava di Chicarito Hernandez”.

A: “Il messicano? Fortissimo, l’ho visto su Youtube, quello è un mostro…”. B: “Però poi è andato al Real. Però fino alla fine hanno provato a prendere Denis”.

A: “Lo sapevo, noi li scartiamo e questi vanno a giocare la Champions, e proprio con la Juve poi…”.

B: “No, poi niente, non è venuto nessuno. E’ vero che hanno venduto Vucinic e Quagliarella, però c’è Morata, questo giocava nel Real Madrid…Cioè, giocava, voleva giocare, però mi dicono che è forte. E non parliamo della difesa. Nientemeno che hanno bussato per Nastasic, Luisao…”.

A: “E grazie, con i soldi che tengono…”.

B: “Poi non li hanno presi, però hanno comprato Romulo, Pereyra ed Evra”.

A: “Ah li avessimo presi noi, questi…”. B: “Non solo. Hanno trattenuto tutti i loro campioni. Mica come la Roma che ha venduto Benatia”.

A: “Ecco bravo, trattenere i campioni, questo è l’esempio da seguire. Ma vedi un po’ se dobbiamo invidiare la Juventus che magari non compra nessuno, neanche chessò un De Guzman o un Michu che pure gli sarebbero serviti, però i suoi se li tiene stretti e non li molla”.

B: “Parole sante guagliò, uè statte bene e salutame ‘e ccreature a casa, nuje c’hamma rassegnà, ‘o Napule chest’è…”