Di Marzio: “Ecco gli affari a zero”

     

     

    Avanti scadenza. Anno, 2015. Occasioni per ogni esigenza. Per la firma, appuntamento ai primi di febbraio.


     

    Prima si può parlare e magari trovare anche già l’accordo (Suso al Milan), per la formalizzazione c’è ancora tempo. Rabiot e Konoplyanka: la Roma tratta, Juve e Inter non mollano.

    Viaggio nelle tentazioni estere, prego accomodatevi. Gignac se non rinnova con l’OM è tanta roba: 9 gol in Ligue1, capocannoniere e tante grazie a Bielsa.

    Khedira forse il miglior centrocampista da prendere, ecco perché l’Arsenal ci riproverà dopo i tentativi estivi.

    Luiz Adriano e Huntelaar attaccanti che segnano e non hanno affatto una carta d’identità da pensione, anzi.

    L’opportunità: Ayew, che sogna l’Italia e vorrebbe venir via già a gennaio, occhio a Napoli e Inter. E poi Jonhson del Liverpool per le fasce, Mavuba e Mbia per un po’ di fosforo in mezzo al campo, il giapponese Uchida per una spinta a destra in campo e al marketing fuori.

    Avanti scadenza, c’è posto anche in Italia, aspettando di sbloccare i casi relativi a Neto, Aquilani, Giovinco e Lichtsteiner.

    Si tratta, si discute, si cerca di evitare la rottura a zero. Anche se poi, sempre a zero, un’altra possibilità nascerà d’incanto. Con il 2015 già in valigia.

    Gianluca Di Marzio (giornalista Sky Sport)