De Magistris a De Laurentiis: “Napoli è pronta per lo scudetto e la voglia della popolazione è tanta”

Risponde per le rime al presidente Aurelio De Laurentiis il sindaco di Napoli Luigi De Magistris nel corso di un intervento radiofonico a Radio Crc.

Al numero uno partenopeo che ha reputato un colpo basso i concerti di Vasco e Jovanotti voluti dal Comune, De Magistris replica:

Una città come Napoli non può non ospitare i grandi cantanti anche perchè ad oggi le tecniche utilizzate non mettono a repentaglio il manto erboso, ma anzi servono a potenziare visto anche il ritorno economico giacchè con gli eventi si trovano anche le risorse per ristrutturare. Credo che portare la musica a Napoli non sia un colpo basso, anzi”.

Il sindaco rilancia anche sullo stadio:

“Non dubito della capacità del pool di architetti di cui dispone De Laurentiis, ma attendiamo il piano di fattibilità. Poi, quando sarà presentato, cominceremo a lavorare e se ci saranno dei problemi, li affronteremo insieme. Non rispondo a provocazioni, mi interessa l’obiettivo che è quello di dare alla gente uno stadio migliore. De Laurentiis è stato messo, da mesi, nella condizione di farlo e non ho dubbi sul fatto che stia lavorando sul progetto. Se poi ha scoperto che ci sono dei reperti sotto il San Paolo, ne parleremo, ma dobbiamo iniziare. Se entro il 31 maggio De Laurentiis non presenterà il piano di fattibilità, vorrà dire che troveremo un’opzione alternativa”.

Quanto alla maturità per vincere lo scudetto:

“Napoli è pronta per lo scudetto e la voglia della popolazione è tanta”