De Laurentiis contro il televideo : scrive il falso, Sarri non si tocca”

    televideo comunicato

    De Laurentiis-televideo

    Guerra aperta quella tra De Laurentiis e i media, dopo Mediaset ora tocca al televideo, vecchio servizio della RAI ormai obsoleto, ma evidentemente ancora seguito.

    A Napoli c’è un’espressione che esprime alla perfezione chi si fregia di grandi onori in mezzo al nulla ed attacca i piccoli per paura dei grandi: fa ‘o gall n’gopp ‘a munnezz.

    Tra tutti i media nazionali, in particolare Gazzetta, parlano di frizioni e di addio di Sarri, il Napoli chi va a smentire? IL TELEVIDEO.

    Questo è l’emblema, l’ennesimo, di una strategia comunicativa non solo fallace, ma profondamente codarda. Quello che è successo con Mediaset, alla quale non hanno dato seguito ma anzi hanno istallato questo silenzio stampa ad oltranza irrispettoso per i tifosi e i giornalisti.

    De Laurentiis-televideo-Medaset : che caos

    Ecco il comunicato del Napoli:

    Il Presidente conferma che con il tecnico azzurro è iniziato un cammino molto lungo

    Aurelio De Laurentiis smentisce nel modo più categorico le affermazioni di Televideo secondo le quali, in caso di non raggiungimento del secondo posto, potrebbe sostituire Maurizio Sarri con un altro allenatore.

    Il Presidente azzurro conferma che con Sarri è iniziato un cammino molto lungo negli anni, considerato che il tecnico ha saputo imprimere alla squadra un bellissimo e divertentissimo gioco che raramente si vede sui campi di calcio.