De Laurentiis: non parlo della Juve perche’ altrimenti vado contro il palazzo

"Non mi permetto di andare contro il Palazzo"

 

De Laurentiis carico dopo la vittoria

«Un giorno all’improvviso mi innamorai di te, il cuore mi batteva, non chiedermi perché, di tempo ne è passato, ma siamo ancora qua…” il coro del San Paolo  fischiato dal presidente de Laurentiis, mentre entra in sala stampa,  ricordando agli astanti il magnifico NINO TARANTO.

Arriva Reggini!, ha confermato de Laurentiis, poi all’invito di cantare “chi non salta Juventino è”, il presidente ha proferito una frase  emblematica: “Non mi permetto di andare contro il Palazzo, quindi non parlo di Juve”.

Ma lo stesso De Laurentiis non ha resistino e’ si e’ lasciato andare in un meraviglioso  urlo “chi non salta Juventino è “.

Fonte : Ansa