De Laurentiis: l’uomo giusto per vincere l’ho preso io!

"Voglio riunire la Campania sotto la bandiera del Napoli"

Aurelio De Laurentiis è contento, contentissimo di aver preso Sarri.

Giornata intensa ieri per De Laurentiis in mattinata all’ università di Fisciano poi a Napoli  alla prima del film ” il senso del Mattino”, un omaggio del Giffoni Film Festival al quotidiano cittadino.

“Non m iero sbagliato, avevo capito che Sarri era l’uomo giusto per questo Napoli.
Ci vuole solo pazienza, e ce ne vuole ancora adesso nonostante le belle prestazioni con la Lazio e con la Juventus.”

De Laurentiis è una specie di star per i ragazzi presenti in platea, scrive Pino Taormina, sul Mattino. Gli si avvicinano per chiedere un selfie. Lui regala sorrisi ai tanti che  gli allungano la mano per salutarlo.

“Milan- Napoli? Stiamo giocando bene, speriamo di continuare così. il lavoro premia e questo tecnico è uno che mi piace per la sua ossessione per il lavoro”.

“È vero, mihajlovic poteva essere al posto di Sarri. Ma qualcosa non è andato come doveva. L’ho inconrrato due volte, l’ho sentito parlare e ho ascoltato con grande attenzione tutto quello che diceva. Mi è sembrato uno molto legato alle sue cose, ai suoi moduli, ai suoi giocatori, molto convinto di quello che diceva e del suo modo di vedere il calcio”.

“Mi ha colpito Sarri per il modo con cui ci ha messo in difficoltà al San Paolo e per la maniera con cui l’Empoli ci ha travolto per 4-2 in casa sua Allora l’ho incontrato e mi è bastato davvero poco per capire che era l’uomo giusto per me e per il Napoli”.