De Laurentiis: “La nostra è una delle migliori tifoserie al mondo”. Dimenticata l’intervista della scorsa settimana

    In una sola settimana, i tifosi del Napoli sono pasati da immaturi a migliore tifoseria del Mondo

     Di : Leonardo Ciccarelli, giornalista de il Mattino e TeleClubItalia

    Domenica sera si gioca al San Paolo il big match con la Juventus ed il presidente De Laurentiis è carichissimo perché è la sfida dell’Italia intera contro il meridione. Il patron spiega, alle pagine di Repubblica, che il “San Paolo si riempirà e ne sarà molto felice, sarà l’occasione giusta per onorare un artista immenso come Pino Daniele anche se è un peccato giocarla in un impianto non adeguato” perché De Laurentiis, anche in queste occasioni, deve rimarcare certi aspetti.

    Il San Paolo non vive una situazione semplice, per il numero uno del Napoli la colpa è assolutamente dell’amministrazione comunale e si dice deluso ed amareggiato per aver ospitato club come il Bayern Monaco ed il Paris Saint-Germain in un impianto così fatiscente.

    Un passaggio anche su Rafa Benitez, sul suo futuro, perché nulla è certo: “ha tutta la mia stima– dice De Laurentiis- Spero resti con noi. Con le persone come lui cresce tutto il contesto e l’incertezza non mi preoccupa. Non sono rassegnato al suo addio perché abbiamo una tifoseria super, come poche al mondo e se anche andasse via il tecnico, il progetto andrà avanti ugualmente”.

    Inutile ricordare che la tifoseria migliore al mondo decantata dal presidente, è la stessa che poco più di 7 giorni fa non era matura per lo scudetto. Forse, qualcosa, non è proprio chiaro all’interno del proprietario del club partenopeo.