De Laurentiis: “In Italia solite malelingue. E stata una scelta concordata”

 

«Hanno deciso i due staff medici, aveva il ginocchio gonfio». L’agente: «E’ molto dispiaciuto, voleva giocare»

Con un tweet della Nazionale è cominciata e con un tweet del Napoli è finita: davvero molto social, la vicenda #Insigne.

 Lo scrive il corriere dello sport

FILO DIRETTO.

Movimentato,  è stato il filo diretto di martedì tra De Laurentiis e la Nazionale.

Dopo aver appreso dello stop di Lorenzo , il patron ha prima chiamato Castellacci poi Conte, facendosi sentire, soprattutto in merito alla decisione di far allenare insigne il lunedi’ dopo i traumi rimediati a San Siro.

Il presidente risponde poi alle malelingue che gia avevano insinuato chi sa quale bugia dietro il forfait del giocatore.

“La decisione di far rientrare Insigne è stata concorda lta dai due staff medici”

“Non c’e’ stata alcuna volonta’ del Napoli: in Italia si fanno solo polemiche, il giocatore ha forzato in allenamento e di conseguenza gli si e’ gonfiato il ginocchio. Questa’ e la realta’poiche’ e’ certificata dai medici della nazionale, e ha quindi carattere ufficiale”

JELLA

Il manager del calciatore, Antonio Ottaiano smorza i toni
“Lorenzo è dispiaciuto, voleva dimostrare a Conte e di meritare la fìducia: la sua storia con l’Italia continua a essere tormentata dalla  dalla jella.”