De Laurentiis: “Con il Napoli ci ho messo la faccia e non lo lascerò mai.Tifosi? Spesso si soffre di piagnonismo!”

Aurelio De Laurentiis parla durante la presentazione di ‘Un Natale stupefacente’ e si sofferma sull’attuale momento del Napoli:

La Supercoppa? Abbiamo tempo per parlarne. Ora c’è il Parma e siamo concentrati. La nostra squadra è forte, abbiamo tanti campioni come Higuain e Mertens. C’è tanta gente che può segnare. Abbiamo cominciato un processo di internazionalizzazione con un allenatore come Rafa Benitez.

Il sorteggio in Europa League? Finora siamo capitati sempre contro avversari di alto livello. Ci sarà il tempo per rinforzarci sia dal punto mentale che dal punto di vista dell’organico. Saremo pronti per essere competitivi su tutti i fronti.

Gli auguri ai tifosi? Spesso si soffre di piagnonismo, io non lo sono. Bisogna giudicare le cose alla fine. Trovo abbastanza scorretto e ingiusto stare dalla parte di chi è più forte, quando le cose vanno bene e di abbandonarlo quando sembra più apparentemente più debole. E’ come se uno fosse innamorato di una donna bellissima che prende l’influenza e poi l’abbandona perché ha l’influenza. Io ci ho messo la faccia, dieci anni delle mie risorse per questo progetto e non lascerò mai il Napoli a nessuno. Fatemi lavorare”.

Fonte:RADIO MARTE