De Laurentiis: “20 ml per la prima fase poi si potrebbe riqualificare l’area con altri interventi”

DE LAURENTIIS PARLA AL MATTINO

“CONTINUA IL BOTTA E RISPOSTA CON IL SINDACO”

NAPOLI-03/10/2015-In questi giorni abbiamo assistito ad una partita di Ping-Pong, tra il sindaco di Napoli e il presidnete del Napoli.

 

Il Primo ieri ha fatto parlato a radio kiss kiss, spiegando la situazione “San Paolo” dal punto di vista del comune, il secondo invece, ha rilasciato una lunga intervista al Mattino.

Ecco i passaggi salienti:

Il sindaco contesta serietà e fattibllltà della sua proposta.

«Ma è corretto, di fronte a un procedimento amministrativo in corso, andare sui media a sparare a zero sulla proposta? lo voglio capire perché il piano non piace. E non è che lo si può dire con battute estemporanee o un filmino di pochi minuti. Ma che razza dimodo di fare  è questo?».

Secondo De Maglstris, l soldi per questa operazione  sono pochissimi.

“dire che 20 milioni sono pochi è un’astrattezza. Che significa? Sono pochi rispetto alle cose che il Napoli ha proposto di fare? Sono pochi perché bisogna farecose diverse? Sono pochi percllé bisogna fare cose ulteriori? Intanto sono investiti subito e generano interessi passivi che gravano per molti anni e aumentano notevolmente il costo dell”operazione”

l timori

Anziché fare polemiche chiediamoci perché qui gli stranieri non vogliono investire.

 Il terreno Soltanto questo è stato di nostra competenza ed è diventato il migliore d ‘Italia