Daspo e rischio chiusura curva B per gli scontri di lunedi

    Daspo e rischio chiusura curva B

    Daspo e rischio chiusura curva B

    Di: Dario Sarnataro per il Matino

    Napoli-Chievo in uno stadio senza la curva B .È questo il rischio che corre il San Paolo dopo la guerriglia urbana scatenata lunedì sera da alcuni tifosi violenti all’esterno dell’impianto in corrispondenzadell’inizio della partita con il Milan.
    I dirigenti della Questura e la Digos stanno scandagliando immagini, indizi e rapporti per identificare quanto prima i responsabili.
    Questione di giorni, al massimo di una settimana, e pioveranno i primi provvedimenti.
    Gli alti funzionari della Digos stanno valutando se proporre o meno al Viminale e al Casms il Comitato di analisi della sicurezza delle manifestazioni sportive   la chiusura della Curva B dopo gli scontri di due giorni fa.

    Rispetto a quanto accaduto prima della partita di Coppa Italia con l’Inter dello scorso 19 gennaio, infatti, in questo caso i responsabili del tentativo di assalto ai bus che trasportavano i 300 sostenitori rosso neri sarebbero alcuni frequentatori della Curva B ai quali si sarebbero aggiunti altri tifosi violenti del settore opposto, in una sorta di «unione di forze» innomedi un unico piano preordinato. O almeno è quanto trapela e quanto viene ipotizzaton nelle ultime ore dai responsabili delle forze dell’ordine.