Dani Alves a zero nel 2015, le big ci pensano

    Il terzino brasiliano non rinnoverà con il Barcellona il contratto in scadenza tra un anno.

    Piace a tanti ma l’ingaggio  costa troppo.

     

    Daniel Alves da Silva, noto anche come Dani Alves (Juazeiro, 6 maggio 1983)

     

    La sessione invernale di calciomercato è terminata da poco meno di una settimana, ma c’è già chi guarda a un futuro nemmeno tanto prossimo, ovvero all’estate 2015. Come la Juventus, che oltre a pensare a tutte le problematiche della stagione in corso cerca di tenersi pronta anche per la prossima.

    Nell’estate del 2015, in particolare, un pezzo pregiato del calcio internazionale andrà a parametro zero. Senza rinnovare. Dani Alves e il Barcellona non prolungheranno il rapporto di lavoro che li lega ancora per una stagione, il che significa che tra meno di un anno il laterale brasiliano sarà libero da vincoli e in vendita al miglior offerente.

    I catalani, come è noto ormai da tempo, non hanno intenzione di rinnovare con un giocatore che ha comunque fatto la storia recente blaugrana, con Pep Guardiola in panchina. Cardine ieri, elemento prescindibile oggi, visto che l’età avanza (a maggio sono state spente 31 candeline) e dalla cantera del Barça qualcosa spunta sempre.

    Intanto Dani Alves gioca e non fa problemi: sia contro Elche e Villarreal, nelle prime due sfide di Liga entrambe vinte dal Barcellona, è sceso in campo per 90 minuti. Ma a fine stagione sarà divorzio, e anche se dicono che il brasiliano preferirebbe Inghilterra o Francia (in estate si è parlato del Liverpool, del Monaco e del solito PSG) le big sono all’erta.

    grazie alla redazione di Goalitalia