D’Amico: “Il mercato del Napoli poteva essere fatto diversamente”

    D’Amico: “Il mercato azzurro poteva essere fatto in maniera diversa, c’è stata poca elasticità”


    Andrea D’Amico parla ai microfoni di Marte Sport Live: “Marco Donadel ha rescisso ieri il contratto con il Napoli, adesso decideremo la nuova squadra: abbiamo parlato con diverse squadre. Un voto al mercato azzurro? Poteva essere fatto diversamente, io in questo vedo la responsabilità dell’allenatore che è a capo di questo progetto. A Napoli ha avuto questa possibilità, quindi se qualcosa non è andata per il verso giusto, la responsabilità è sua. Mi riferisco anche alla condizione atletica: ho visto una squadra poco brillante al preliminare di Champions. Secondo me, c’era bisogno di un portiere importante per sostituire Reina, avrei fatto uno sforzo importante in mediana e qualcosa pure in attacco. La Roma ha fatto una campagna acquisti importanti, la Juve doveva fare meno, mi è piaciuto molto pure il Milan: adesso dobbiamo valorizzare il nostro campionato”.