Una bella storia di solidarietà, che nasce nel quartiere di Massimo Torisi.

    Una bella storia di solidarietà nel cuore di Napoli

    Non poteva che partire da Napoli e da un Napoletano DOC una bella iniziativa a favore dei poveri.

    San Giorgio a Cremano– Nel quartiere di Massimo Troisi, un giovane imprenditore napoletano, Ivano Iavazzo è proprietario del panificio: “Forno cinquanta”, si è reso protagonista di una bella iniziativa a favore delle persone disagiate, Iavazzo con l’aiuto della sua commessa di fiducia, la signora Cinzia Rinaldi, ogni sera lascia fuori dal suo negozio pane, pizza  e panini per i più bisognosi.
    La signora Cinzia Rinaldi, con tutto quello che resta invenduto, prepara con amorevole cura dei pacchetti  e li distribuisce con cura a tutte le persone indigenti della zona.

    la trovata  gode già  di un notevole successo, tant’è  che alla  chiusura in tanti si presentano  per ricevere il lauto pasto.

    Un’iniziativa quella del duo Ivazzo-Rinaldi, lodevole, che potrebbe fare da traino alle tante attività alimentari e della ristorazione, che potrebbero devolvere i prodotti di resa anziché smaltirli nella spazzatura.

    Il cuore dei napoletani è grande e il forno Cinquanta ne è un ottimo rappresentante.