Cds: Curva Champions a 40 euro, Il San Paolo non è certo il San Carlo

Curva Champions a 40 euro, Il San Paolo non è certo il San Carlo

 

Curva Champions a 40 euro, De Giovanni afferma: “Il San Paolo non è certo il San Carlo

L’impennata del costo delle curve a Fuorigrotta per la gara con il Benfica fa discutere, ma i prezzi lievitano dappertutto

Maurizio De Giovanni, giallista, scrittore parla al Cds

De Giovanni, andare allo stadio diventa sacrificio.
«Soprattutto pensando che il San Paolo non valga il San Carlo, perché entro in uno stadio in cui non ho il posto riservato, né una toilette decente, né sono cautelato. Insomma, non mi sembra che a Fuorigrotta ci siano comodità».

Vale la pena sottolineare, però, che altrove le cifre vanno anche oltre.
«Ma vogliamo mettere le condizioni degli altri impianti, che sono davanti anni luce: proviamo ad andare a vedere il Psg o l’Arsenal o il Bayern Monaco. La stortura comincia lì, nella ricettività; poi prosegue altrove, per esempio nella comunicazione ».

Definisca il concetto.
«La quota-partita, per chi s’abbona, è di poco superiore ai diciotto euro: ma nessuno, prima, sapeva che ne avrebbe pagati, non abbonandosi, quaranta con il Milan. A me può stare anche bene che per la Champions, la manifestazione più prestigiosa, ci sia un’impennata del costo del biglietto; non mi va già che questo accada anche in campionato».

L’«attenuante» è lo spettacolo offerto: la magìa della coppa più avvincente.
«Io so che De Laurentiis non è uno sceicco, ha da dividersi tra costi e ricavi, che la società va gestita anche attraverso parametri economici che vanno rispettati; però va aggiunto anche che il tifoso, in questo caso, mi sembra venga trattato come un cliente, mentre tale non è. Il calcio è fede, passione, emozione: non si va allo stadio come al supermarket, dove semmai puoi scegliere il prodotto che costa meno. La squadra è una sola e riflette un sentimento».

C’è una politica societaria, però, in questo, e gli aumenti in qualche modo erano stati annunciati.
«A me sembra che ci sia un messaggio, invece, in questa scelta. Ma fatico a comprenderne il significato».