CorrSport: NAPOLI PARADISO Meraviglia di Callejon, doppio Gabbiadini e Higuain.

Meraviglia di Callejon, doppio Gabbiadini e Higuain: addio Midtjylland (1-4)

Scrive il corriere dello sport:

Ma sì: è fatta, già fatta, perché nove punti (in tre partite) rappresentano un tesoretto,
il passaporto per i sedicesimi sul quale manca appena il timbro che sta per essere apposto. Il Napoli- 2 non fa sconti, non si scompone, non lascia rimpianti, s’alza dalla panchina (con i suoi sei «diversamente » titolari), e va a passeggiare (ma con rispetto) ad Herning: 1-4 è l’en plein che tiene altissima l’autostima, sostenuta dalle undici reti complessive segnate in Europa League, dalla quinta vittoria consecutiva (complessiva), da una leggerezza nell’esibirsi che induce a credere in se stessi, a non porsi limiti.

LO SHOW.

Manca lo strillone, «venghino signori venghino », perché il Napoli gioca in libertà, esprime la propria superiorità, la rende schiacciante con un capolavoro di Gabbiadini (39′: lì, nel «sette» alla destra di Andersen, con un gesto tecnico da standing ovation) e quando Pusic, dal mischione da angolo, fa 1-3, parte la colonna sonora dello stadio: «Viva la Vida». Ma certo: Callejon li prende alla lettera e soltanto la traversa gli nega la doppietta, che viene
sciupata (10′ st), da un esterno sinistro ma la fameda gol di Higuain (94′) che se la ride con il diagonale dell’1-4 e spinge a guardare lontano.