Corrsport-4 ex azzurri : ” Il Napoli puo’ vincere tutto”

E’ UNA SQUADRA DA SCUDETTO?

Il corriere dello sport, ha intervistato quattro ex campioni del Napoli: Bagni, Bruscolotti, Carnevale e Renica.

Il Napoli e’ una macchina da gol che induce una domanda: ma questo Napoli è da scudetto?

SALVATORE BAGNI

dieci gol in due partite…
“Il Napoli ha il più forte attacco del mondo. Non datemi del matto: ma il Real Madrid ed il Barcellona hanno tre grandi attaccanti; il Napoli ne ha cinque. Che in due anni hanno segnato
208 reti, che si sono scatenati anche stavolta. E quando loro girano, son dolori”

Scudetto

“Non si sa chi vince, anche se l’Inter si è portata avanti. Ma siamo appena partiti, ho il sospetto che manchi una squadra leader, anche se la Juventus rientrerà in fretta. Però il Napoli può inserirsi nel gruppo: diciamo che è da zona Champions, ma se quei cinque si scatenano.”

GIUSEPPE BRUSCOLOTTI

Secondo lei, c’è una chanche scudetto.
«Più di una. Il campionato è equilibrato, il Napoli ha un potenziale offensivo strepitoso e giocatori, in altre zone del campo, di assoluto valore. Il problema, in passato, è stata la difesa, mai l’attacco: ora i bomber hanno fatto quello che sanno fare e Reina non subisce reti».

ANDREA CARNEVALE

La sfida è verso l’alto.
« Juventus, Roma e anche l’Inter mi sembrano un pochino in vantaggio. Lo dico in sincerità assoluta, sapendo che per spostare gli equilibri ed azzerare le differenze può bastar poco. Certo, la forza esplosiva dell’attacco del Napoli è impressionante».

ALESSANDRO RENICA

Sarri può fare la differenza.

«Il Napoli ha un progetto, che va avanti da anni; su una intelaiatura solida, ha inserito alcuni elementi; ha un allenatore in panchina che a me piace tanto, che ha portato qualcosa di suo e che va sostenuto. E’ chiaro che ci debba essere un periodo per comprendere ciò che chiede e per svelare la reale qualità del gruppo. Ma adesso mi sembra che gli equilibri li abbia trovati, e magari avrà bisogno di perfezionarli, però c’è un organico di assoluto livello che ne sosterrà le tesi».