Corriere del Mezzogiorno: De Laurentiis querelato da un giornalista

    Il patron azzurro è stato interrogato per una presunta diffamazione rivolta ad un giornalista di Tele Lombardia

     

    Aurelio De Laurentiis è stato interrogato ieri dalla Procura di Milano, in merito ad una presunta diffamazione verso un giornalista di Tele Lombardia. L’episodio avvenne due anni fa, fuori gli uffici della Lega Calcio. Il cronista fece una domanda a De Laurentiis sul compenso di Cavani e il presidente del Napoli rispose così: “I giornalisti di calcio sono dei gran cafoni, perchè pensano solo ai soldi.” Aggiungendo infine: “Le metto le mani addosso se continua…”

    Il giornalista sporse querela, e adesso la questione è in mano ai p.m. All’interrogatorio di ieri, De Laurentiis era accompagnato da Fabio Fulgeri, suo avvocato di fiducia. A riferirlo è l’edizione odierna del Corriere del Mezzogiorno.