Corriere della sera Assurdo: “Tutta colpa di Higuain, il Villareal poteva vincere”

Corriere della sera Assurdo

Cari amici di Napoletanosinasce, come potevamo immaginare, la stampa del Nord scende in campo con tutto l’arsenale, il corriere della sera, ad esempio, propone un articolo assurdo.

Scrivono da Milano :

“Adesso non è più il caso di dire e pensare che non sta succedendo niente. Non deve farlo Sarri se non vuole buttare via l’ottimo lavoro fatto fin qui, e non devono farlo i giocatori, che devono invece dedicarsi all’esercizio dell’autocritica.

Il Napoli esce dall’Europa League con un pareggio che non può essere nemmeno accompagnato dal rammarico di qualche occasione persa, visto che anche il Villareal ha avuto ottime occasioni per vincere. Esce, il Napoli, perché non riesce più a imporre il suo gioco, e stavolta non aveva nemmeno di fronte un avversario schierato in blocco dietro la linea della palla”.

Ci volete spiegare voi  del Corriere, come poteva in Villareal, una squadra che in 93 minuti ha prodotto solo 2 tiri verso la porta, vincere la partita? la curiosità e’ tanta.

Ma non e’ finita, il giornalista continua la sua personale cronaca della partita, e ovviamente critica Higuain, oltre che a sminuire l’operato della squadra:

..E se le cose non vanno, bisogna ammettere che comincia a essere troppo lunga la fase no di Higuain.  Che lo marchino anche in due per volta è normale, che non riesca a smarcarsi invece non è da lui. Finisce puntualmente chiuso, e più tempo passa senza che riesca a incidere, più diventa nervoso e lamentoso.

E se il Napoli non riesce più a vincere e divertire è evidente che dipende soprattutto dal momento negativo di Higuain, così come è dipeso soprattutto da lui fin quando la squadra di Sarri è stata la più bella delle italiane. 

 

Quindi,  secondo Fulvio Bufi il Napoli vince solo grazie ad Higuain e se si ferma Gerardo Gonzalo, si ferma il giocattolo? allora e’ inutile avere altri 10 giocatori di qualità, sarebbero bastati 10 primavera più il Pipita.

La verità amici carissimmi, è che la forma mentis nazionale, non ammette che sia il Napoli a comandare il campionato, che oscilli tra il primo e il secondo posto, fin quando era la cenerentola, faceva anche tenerezza a questi personaggi, oggi invece, essendo divenuta una realtà consolidata, irrita e stizzisce, questi peronaggi, per i quali, il campionato deve finire sempre con Juve,Milan ed Inter nelle prime 3 posizioni.

I giornali del Nord, a differenza dei nostri sono bravissimi a fare quadrato, e celare i difetti o le manchevolezze delle loro compagini, sono meno bravi quando tentano critiche improbabili verso il Napoli, che oggettivamente e tangibilmente è più forte sia in campo che in ambito economico finanziario.

Al corriere della sera ci permettiamo il lusso di consigliare di uscire dall’universo parallelo nel quale si trovano, e di ritornare alla realtà, potrebbero scoprire che ogni tanto un po di sana critica non fa male.