Conosciamo meglio lo Slovan Bratislava

    Robert Vittek, bomber dello Slovan e della Nazionale slovacca

    Panoramica sul prossimo avversario degli azzurri in Europa League

     

    Dopo le cinque reti incassate in quel di Berna dai padroni di casa dello Young Boys, lo Slovan Bratislava si rituffa in Europa League. La sfida che li attende, però, non è meno complicata della trasferta svizzera, anzi: allo stadio “Pasienky”, infatti, giovedì sera arriverà il Napoli dell’ex Marek Hamsik.

    Una sfida che sulla carta sembra a senso unico, ma gli uomini di mister Straka sono decisi a non rivestire il ruolo di vittima sacrificale degli azzurri.

    A difendere i pali del team slovacco ci sarà il veterano Dusan Pernis, portiere della Nazionale che vanta anche esperienze internazionali in Scozia e Polonia con le maglie di Dundee United e Pogon Stettino.

    In difesa, i terzini saranno Cikos e Kolcak, mentre centralmente agiranno il giovanissimo Hudak e l’argentino Gorosito, vero leader del reparto arretrato protagonista nella Corgon Liga dal 2011, anno in cui l’Atletico de Rafaela lo cedette al Senica.

    La mediana a 5 sarà composta da Meszaros e Kubik (ex ADO Den Haag, Arsenal Kiev ed Ergotelis) sugli esterni, Lasik (fino allo scorso anno pilastro del Brescia) davanti alla difesa, mentre Grendel e il guineano Soumah ricopriranno il ruolo di mezzala.

    In attacco ballottaggio tra il capocannoniere della Nazionale mitteleuropea Vittek e il trinitense Peltier, con il secondo che sembra favorito per l’ottima condizione atletica dimostrata nelle ultime uscite.