Come ti Mino il calcio, Raiola detta le regole

In questi giorni, non si e’ parlato altro che di Mino Raiola, da candidato alla presidenza della fifa, alle esternazioni su Hamisk, fino alla volonta’ di rilevare la Ssc Napoli.

Ma come sarebbe il calcio se fosse Raiola a gestirlo?:

Vi proponiamo  le regole del calcio secondo Raiola stilate da SportWeek, la cui redazione si e’ divertita ad immaginare, Il Vangelo secondo Raiola. Divertitevi.

 
1 RIFORMA DEI CAMPIONATI
Saranno concentrati in due finestre di un mese (gennaio, agosto) che spezzeranno la lunga stagione del calciomercato, durante la quale sarà proibito giocare.
 
2 RIFORMA DELLE REGOLE
Il campo sarà ampliato di dieci metri in ampiezza e in lunghezza e il numero dei giocatori portati a 15, conconseguente allargamento delle rose e delle trattative di mercato.

3 RIFORMA ARBITRALE
Il regolamento verrà rivisitato dall’International Boarde avvicinat a quello del rugby: ammessi i placcaggi e le cariche violente. Il presumibile aumento di infortuni sarà compensato dal mercato aperto che consentirà ricambi
continui.

4 RIFORMA DELLE TRATTATIVE
Saranno ammesse anche durante le partite. Se nel corso del primo tempo le due società si accordano sul trasferimento di un giocatore in campo, quel giocatore all’intervallo prenderà il tè nello spogliatoio degli avversari e disputerà la ripresa con la nuova maglia.

5 RIFORMA DEGLI ALLENATORI
Oltre che all’arbitro, un’ora prima dell’inizio dell partita sarà consegnata la lista delle formazioni ufciali ai procuratori dei giocatori in campo che avranno diritto di operare fno a un massimo di tre sostituzioni.

6 RIFORMA DEI VIVAI
Le società avranno facoltà di far crescere giovani calciatori, ma non potranno servirsene subito in prima squadra. Dovranno necessariamente venderli ad altro club e semmai ricomprarli. Vietato l’accesso a un campionato professionistico a chi non ha alle spalle almeno un’operazione di mercato.

7 RIFORMA DELLE NAZIONALI
diventeranno club a tutti gli efetti e, a ogni convocazione, dovranno acquistare i giocatori richiesti. Procuratori e mediatori stileranno appositi contratti Co.Co.Co.

8 RIFORMA DEI PREMI INTERNAZIONALI
La Fifa istituirà anche il Pallone d’oro dei procuratori. Si partirà dalla quinta edizione. Le prime quattro saranno assegnate honoris causa a Mino Raiola.

9 RIFORMA DEI DIRITTI TELEVISIVI
Le trattative di mercato verranno trasmesse in diretta tv, all’interno di popolari e spiritosi salotti. I proventi saranno ridistri buiti tra agenti e procuratori in modo proporzionale: la fetta di torta piùgrossa achi gestisce più fatturato.

10 FAIR PLAY
Abolito quello finanziario, che crea anacronistiche barriere alla circolazione di denaro, verrà caldeggiato quello dei comportamenti. Dopo ogni trattativa conclusa, il giocatore sarà invitato a baciare la nuova
maglia. Basta col vecchio calcio