Colantuono: “Abbiamo impostato la gara nel modo giusto, questo pari ci fa bene…”

     

    L’allenatore della squadra bergamasca: “Grande partita, non volevamo concedere troppo al Napoli!”


     

    A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete”  è intervenuto Stefano Colantuono, allenatore dell’Atalanta:
    “Il primo tempo volevamo giocarlo così perché il Napoli stava molto bene, aveva ritrovato i giocatori che fanno la differenza quindi avevamo impostato così il match. Non volevamo concedere troppo campo e quindi abbiamo chiuso tutti gli spazi. Credo che l’abbiamo ben fatto, eravamo leggermente bassi, ma venivamo anche da una situazione particolare. Poi, nel secondo tempo abbiamo fatto tutto molto meglio avanzando anche il baricentro. Il Napoli è partito molto forte e tutti fanno fatica ad affrontarlo, ma noi siamo stati bravi a mantenere un certo equilibrio.  Se il Napoli voleva vincere la partita, doveva alzarsi di più, aprirsi e concedere maggiori spazi. In questo modo potevamo ripartire ed infatti il gol di Denis è arrivato proprio così. Ma, il Napoli è squadra propensa ad attaccare e quando davanti prendono palla sono davvero pericolosi. Per vincere certe partite bisogna rischiare e poi può andare anche male, ma devo dire che il Napoli ha disputato una buona partita. Il pareggio ce lo prendiamo tutto perché, a bocce ferme, come si può rifiutare un pari col Napoli? Conquistare un punto così ci fa bene perché eleva anche il morale e ci fa ripartire con maggiore serenità. La stagione delle grandi? Questo campionato è divertente perché tolte le prime due che stanno avendo ancora qualche battuta d’arresto, le squadre a ridosso di Juventus e Roma sono equilibrate. La classifica cambia spesso per cui ci sarà da stare attenti.  Alla luce delle partite disputate e di quello che ho visto, ritengo che il Napoli sia superiore alle altre che concorrono per il terzo posto. Su quel gol è stato bravo Denis che ha fatto iniziare l’azione. German ha bisogno di meriti, ma poi è chiaro che quando arriva un gol c’è sempre l’errore del difensore. Denis è molto affezionato alla città di Napoli e al Napoli però buon per noi che riesce sempre a timbrare il cartellino contro gli azzurri.  Il Napoli ha tanta qualità per cui può giocare con ogni modulo. Questa è una squadra costruita per offendere e Benitez in questi anni ha portato risultati. Il problema è che il Napoli sta trovando nel suo cammino due squadre che stanno facendo meglio, ma il sistema di gioco credo sia quello giusto.  Panchina a rischio? Le voci sono uscite da un sito, da una persone della quale non voglio nemmeno parlare. Ma, non c’è problema, ognuno può scrivere ciò che vuole, però devo dire che quelle voci sono prive di senso perché il giorno stesso in cui sono emerse, ho partecipato ad una riunione con la società con l’intento di ricompattarci dopo un inizio particolare. Sono diversi anni che sono qui a Bergamo per cui credo anche di aver fatto qualcosa di buono e conosco la medicina per uscire da situazioni del genere. Magari succederà che sarà sostituito, ma non era quello il caso e questo sito ha sbagliato perché i giocatori respirano l’aria dell’ambiente e se c’è sfiducia loro la assorbono. Ieri, invece, hanno disputato una buona partita contro una squadra molto forte”.