Cm.com: Napoli ecco il nome nuovo per la difesa

La visita del presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis a Castelvolturno è imminente.

 

Il presidente saluterà la squadra dopo un mese di permanenza negli Stati Uniti. Benitez e gli azzurri se la sono vista brutta con un ciclo negativo in campionato dalla seconda alla quarta giornata, arrivato dopo l’eliminazione prematura dalla Champions League. Il patron vuole ricaricare la squadra e distribuire fiducia a destra e a manca. Oltre ai saluti di rito, è in programma un incontro con lo staff tecnico al gran completo. Il presidente azzurro vuole capire quali siano le intenzioni di Benitez in tema di rinnovo, ma non solo. Si deve cominciare a guardare al mercato, in vista di gennaio. Per quello si aspetterà il ritorno del ds Riccardo Bigon, che oggi sarà a Firenze per delle lezioni a Coverciano. Da domani in poi ogni giorno è buono per delineare le prime mosse, ancora sotto la guida di Benitez. 

TARGET DIFESA – Si dovrà intervenire principalmente in difesa, ma anche sulle fasce. Il direttore sportivo sta valutando alcuni profili di difensore centrale, necessario per affiancare Koulibaly, che nonostante la giovane età e l’arrivo da poco tempo, sta dando maggiori garanzie di Albiol, che qualcuno vorrebbe perfino sul viale del tramonto. Un profilo che interessa molto al Napoli è quello del difensore svizzero del Basilea, Fabian Schar, classe ‘91 e col contratto in scadenza il prossimo giugno. Schar è un difensore centrale alto quasi un metro e novanta, di piede destro. Possente e in grado di giocare sia nel centro-destra che nel centrosinistra, predilige il modulo a quattro. È arrivato nel Basilea nel 2012 e vanta anche esperienza in Champions League. La giovane età e il contratto in scadenza lo rendono un elemento appetito anche ad altri club europei: su di lui ci sarebbe anche la Lazio, ma pure alcuni club di Premier League, come Arsenal, West Ham e Tottenham.

PISTA SVIZZERA – Questa estate Schar era dato nell’orbita di Inter e Borussia Dortmund, ma senza riscontri concreti. È rimasto al Basilea, che ai primi sondaggi sul rinnovo del contratto si è visto rispondere con un “No, grazie”. Schar potrebbe anche non partire in inverno, ma dal 1° febbraio sarà libero di firmare per la sua prossima squadra.  Il Napoli monitora, tenendo presente che oggi la valutazione del difensore è di 6 milioni di euro, ma col contratto in scadenza tra pochi mesi si potrebbe prendere a buon prezzo già nel mese di gennaio. Si punta anche a un affare per la fascia, ma in questo momento le attenzioni sono puntate maggiormente sulla coppia di difensori centrali.