clamoroso autogoal dei tifosi del verona: “prima dovevamo chiedere il permesso alla mamma”

I tifosi del Verona: “siamo venuti in pochi, perche’ prima dovevamo chiedere il permesso alla mamma”

Sulla pagina del coordinamento dei club del Verona calcio, e’ apparso un post che  doveva essere un manifesto invece si e’ tramutato in un clamoroso autogoal.

” Prima la trasferta vietata, poi solo poche ore per acquistare il biglietto. Cercare mezzi, chiedere permessi/ferie dal lavoro… Litigare con madri, mogli, morose e annesse e connesse! Organizzarsi per arrivare per tempo, macinare centinaia di km di strada, per seguire la propria squadra in una partita di Coppa Italia il mercoledì sera a Napoli, senza calcolare che la squadra è ultima in campionato, poter entrare allo stadio solo nel secondo tempo (a che serviva acquistare il biglietto)! CRITICATELI, ODIATELI, ma sono e rimarranno i migliori! Ne dovrete fare di strada per imitarli, altrettanta per finirli! Questo è il VERONA!”

le domande nascono spontanee:

  • Ma quando avete scritto “tutti a Napoli” in mezza città il permesso lo avevate chiesto alle mamme, alle morose, etc?Non sapevate quale posizione di classifica occupava la vostra squadra del cuore?
  • Un focus sulla tifoseria migliore, ma migliori di chi? questo e’ davvero un enigma, ci risulta che la tifoseria Napoletana e’ annoverata tra le migliori del mondo ma quella del Verona? forse il rapposto e’ con quella del chievo? in questo caso allora chapeau.
  • Una chiosa finale su “Questo è il VERONA” appunto! aggiungiamo noi, buona lotta per la retrocessione!

Ecco il post

post tifosi verona