Città delusa dopo il k.o. col Sassuolo, prevendita fiacca per la Sampdoria.

     

     

     DISSENSO NAPOLETANO

    Scrive la Gazzetta. In città monta il malcomemo nei confronti di De Laurentiiis (al massimo domenica contro la Sampdoria saranno in ventimila)

    Musi lunghi e striscioni contro de Laurentiis, come un anno fa, oggi forse in maniera piu’ marcata.

    De laurentiis sembra non accusare il colpo.

    A smuovere il presidente sono soprattutto le esigenze di Sarri.

    Proprio Sarri come di consueto al giovedì ha la·varato al mattino soltanto con icomponenti della difesa.

    L’allenatore azzurro è preoccupato dalla velocità degli attcanti della Sampdoria e non vuole concedere campo alle ripartenze della formazione di Zenga.

    La sconfina contro il Sassuolo ha insegnato qualcosaanche a lui.

    Soprattutto, ha fatto capire che serve una accelerata sul mercato. In tempi brevissimi