#cipuostare – Sacchi e Galli sbugiardano Cesari e ridicolizzano il BUFFONe

Attacco o difesa?

I due ex milanisti analizzano l’autogoal annullato a Caceres

 

E’ appena terminata Napoli-Juventus, match che in tutto il mondo ha evidenziato l’incredibile (o forse no…) prestazione dell’arbitro Tagliavento che ha letteralmente indirizzato la gara in favore dei bianconeri, umiliando oltremodo gli uomini di Benitez.

Nell’immediato post-partita, il portiere Gianluigi BUFFONe, autore di una papera colossale che aveva consentito al Napoli di trovare il 2-2 attraverso un’autorete di Caceres, giunge ai microfoni di Mediaset Premium, affermando che l’eventuale pareggio partenopeo era dovuto a un fallo di Koulibaly ai suoi danni.

L’estremo difensore degli strisciati è seguito a ruota da uno scandaloso Graziano Cesari, che forse per mantenere alto l’onore della classe arbitrale alla quale ha appartenuto fino al 2002, benedice la decisione del fischietto umbro.

Ma non è finita: sia Giovanni Galli, uno dei più grandi portieri italiani di sempre, che Arrigo Sacchi, icona del primo Milan berlusconiano, fanno notare al Nazionale italiano che è lui a finire sul difensore francese dopo esser stato ostacolato dal compagno di squadra Chiellini.

In particolare, l’ex c.t., con un sorriso amaro, afferma: “Caro Gigi, sei tu che caschi sul centrale transalpino: l’errore è tuo!”.

Segue una risata sarcastica dell’ex Parma, la cui moralità sembra inversamente proporzionale alla propria età.