Gazzetta: Napoli padrone, Che Pipita!

Che Pipita-napoli-padrone

Higuain, Che Pipita! venti da scudetto

Prove tecniche di fuga, trascinati da Higuain.

Scrive La gazzetta:

CHE PIPITA: Aspettando il risultato delle altre aspiranti allo scudetto, in particolare della Juve, il Napoli centra la quarta vittoria di fila e scaraventa l’Inter a meno quattro dalla cima.
Doppietta di Higuain, sempre più capocannoniere alla straordinaria media di un gol a partita:
20 reti in 20 giornate.

In pratica il Napoli, con il Pipita, parte ogni volta da 1-0. Più della classifica e del Pipita-power dice però molto l’avversario: battuto in rimonta il Sassuolo, una
delle squadre meglio organizzate del campionato, all’altezza dello stesso Napoli sul terreno del gioco nudo e crudo.

Fin qui nessuna grande aveva mai sconfitto i ragazzi di Eusebio Di Francesco.
Anzi, nell’andata il Sassuolo aveva superato lo stesso Napoli, la Juve e l’Inter. Una specie di
prova del nove, risolta alla grande. Segnale non ancora decisivo, ma molto significativo.

A Napoli la squadra di Di Francesco difettava di due pezzi grossi come Cannavaro e Berardi, fuori per squalifica, e dopo 16’ si è infortunato Missiroli, colonna del centrocampo. Come se il Napoli si fosse ritrovato senza Albiol, Hamsik e Insigne. Più dell’assenza di Berardi il Sassuolo ha patito la mancanza di Cannavaro al centro della difesa, dove Ariaudo non ha interagito al meglio con Acerbi. Considerato che c’è il recupero col Torino, è doveroso iscrivere gli emiliani alla corsa per un posto in Europa. Anzi, sarebbe bello se il Sassuolo in Europa League ci andasse sul serio, perché esporteremmo qualcosa di bello.