Cds: Diabo Milik e Napoli show

Diabo Milik e Napoli show

Champions: Napoli show e Diabo Milik

L’attaccante arrivato al posto di Higuain trascina gli azzurri a Kiev: doppietta (dopo quella al Milan)

Napoli show

Higuain? Ma quale Higuain. Milik, ancora lui, un’altra doppietta come contro il Milan,due gol di testa, in rimonta. Come faceva il Pipita, nel momento in cui tutto poteva complicarsi il polacco ha trascinato la squadra alla prima vittoria in Champions. In trasferta e su un campaccio.

Il Napoli ha giocato la partita che il suo allenatore debuttante (in coppa) aveva chiesto, di forza, carattere e personalità. Ha sofferto la Dinamo sul piano tattico, ma non si è mai disunito. Non poteva esserci, per le italiane, un esordio migliore in Europa, una vittoria in trasferta cercata,
voluta e conquistata nelle condizioni peggiori, con un gol da recuperare.

Diabo Milik

Sarri può sorridere, per tanti motivi. Vittoria all’esordio, primo nel girone che si mette già in discesa grazie al pareggio dell’ultimo respiro del Besiktas con il Benfica.
Si può plasmare la squadra versione europea con più calma. Il tecnico ha voluto affrontare la sua prima gara di Champions con tutti i titolari e poi ha potuto far rifiatare Hamsik, Mertens e Milik. Ovviamente la notizia più bella è proprio lui, Diabo Milik.