La carica Sarri: “Dobbiamo passare il turno con personalità”

Champions League: La carica di Sarri scuote  il Napoli: “Siamo il Napoli e dobbiamo dimostrarlo, giocando con grande personalità come facciamo in campionato, dobbiamo passare il turno”

KIEV – La Carica di Sarri ai suoi ragazzi : ” non accontentiamoci” Maurizio Sarri è pronto per il suo esordio in Champions. Il tecnico del Napoli ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della prima partita stagionale nella massima competizione europea per club contro la Dinamo Kiev.

«LA PARTITA»

«Non pensavo che un giorno sarei potuto arrivare fin qui perchè ho sempre allenato per divertirmi. Ovviamente essere qui oggi mi fa piacere e mi inorgoglisce, mi sembra la chiusura di un cerchio per me. Non sono emozionato per la mia prima volta in questa competizione, sono contentrato sulla gara. Io non mi accontento e voglio continuare a divertirmi anche adesso e per qualche anno ancora. Quando vinco mi diverto ancora di più. Domani la squadra dovrà mettere in campo la personalità che spesso dimostra in campionato. Speriamo di imporre la nostra filosofia di gioco anche in Europa. E’ questo il nostro obiettivo», ha continuato Sarri.

«OCCHIO ALLA DINAMO» – «La Dinamo è una squadra fisicamente molto avanti, hanno organizzazione offensiva. Il nostro girone è molto equilibrato e tutte abbiamo molte chance di passare agli ottavi. Per noi sarà una gara diffiicile per la fisicità e il ritmo che possono imporre. Si parla tanto di Shakhtar, la Dinamo Kiev l’anno sorso è arrivata nettamente davanti a loro. In questo momento loro dal punto di vista fisico potrebbero avere dei vantaggi ma è inevitabile visto che da noi il campionato comincia ad agosto avanzato che per me è già presto. Loro sono abiutati a fare la partita e se la metteranno sul ritmo dovremo opporci per evitare che loro prendano il controllo del match», ha dichiarato il tecnico partenopeo.

«GABBIADINI STA BENE» – «Gabbiadini? Ci sono ballottaggi e ci saranno spesso. Manolo l’ho visto bene in questi giorni, scherza ed è più sorridente nonostante un’estate difficile. Ne è uscito con grande serenità. Milik a Palermo ha fatto bene. Non se ne è parlato tanto perchè non ha segnato ma ha fatto un gran lavoro per la squadra», ha concluso il tecnico del Napoli.

MILIK: «QUI PER VINCERE» – «Per me essere in Champions è un grande onore. Sappiamo che contro la Dinamo sarà dura ma siamo venuti a Kiev per vincere. Ogni giorno che passa mi sento sempre meglio e nello spogliatoio del Napoli ho trovato una grande armonia. I miei compagni mi hanno accolto alla grande», ha dichiarato in conferenza stampa Milik.