Real Madrid-Barcellona 3-1: Il Clasico è Blancos, uragano ‘Galactico’ su Messi e compagni

    Neymar porta in vantaggio i blaugrana con una rasoiata dopo appena 4′ di gioco. Poi si scatenano i padroni di casa che con Cristiano Ronaldo, Pepe e Benzema ribaltano il risultato.


    Il Real Madrid conferma il momento eccellente ed imponendosi sul Barcellona per 3-1 raggiunge la seconda posizione in classifica, portandosi ad un punto proprio dai blaugrana. Il match si era messo sui binari giusti per la squadra di Luis Enrique grazie al goal realizzato dopo quattro minuti da Neymar. Non si fa attendere la risposta delle ‘Merengues’ che con Cristiano Ronaldo su calcio di rigore, Pepe e Benzema ribaltano il risultato.

    DEBUTTO PER IL PISTOLERO – Formazione tipo per Ancelotti che ritrova Sergio Ramos al centro della difesa ed affida le chiavi del centocampo a Kroos e Modric. Cristiano Ronaldo, James ed Isco hanno il compito di supportare Benzema.

    Luis Enrique risponde con Mascherano e Piquè davanti a Bravo mentre in cabina di regia c’è Xavi, coadiuvato da Busquets ed Iniesta. Panchina per Rakitic e Pedro. La grande novità è la presenza dal primo minuto di gioco di Suarez, che completa il reparto offensivo con Messi e Neymar.

    A NEYMAR BASTANO 4′ – Neanche il tempo di assestarsi in campo che il Barcellona trova la via del goal con Neymar. Servito da Messi, il fuoriclasse brasiliano si accentra dalla sinistra e con precisione infila Casillas. Veemente la risposta del Real Madrid che, tuttavia, fatica a mettere in difficoltà Bravo.

    CR7 DI RIGORE – Le ‘Merengues’ cercano il pareggio mentre il Barça si affida alle ripartenze in velocità. Proprio da una di queste Messi ha la grande chance di raddoppiare ma trova l’opposizione miracolosa di Casillas. Il Real guadagna metri e con Marcelo si vede assegnare un calcio di rigore per fallo di mano di Piquè. Sul dischetto si presenta Cristiano Ronaldo che non fallisce con un’esecuzione perfetta.

    PEPE COMPLETA LA RIMONTA – La ripresa si apre così come si era chiuso il primo tempo, ossia con il Real Madrid padrone del campo. Cristiano Ronaldo è una spina nel fianco e sfiora il raddoppio con una conclusione murata i corner. Sul calcio d’angolo di Kroos è Pepe ad inzuccare indisturbatamente ed a far esplodere di gioia il Santiago Bernabeu.

    GAME OVER BENZEMA – A questo punto il Barcellona è obbligato a rispondere e con Mathieu va vicinissimo al pareggio ma è ancora una volta decisiva la parata di Casillas. I ‘Galacticos’ agiscono di ripartenza, pronti a sfruttare qualsiasi incertezza avversaria. Proprio un errore difensivo del Barça lancia Isco che innesca James Rodriguez, abile a disegnare un corridoio perfetto per Benzema che di potenza mette la parola fine alla contesa. Il Real potrebbe dilagare ma alla fine si accontenta del 3-1 che vale la vittoria.

    goal.esp