Callejon ad As: “E’ solo grazie al mister ed al Napoli se ho raggiunto la Nazionale!”

La furia azzurra è diventata la furia azzurra. Josè Maria Callejon, ha commentato la sua convocazione in nazionale  quotidiano spagnolo AS:

Finalmente è arrivata la chiamata di Del Bosque, quanto l’hai desiderata?

“Sono molto contento, è un premio al mio lavoro ed un giorno molto importante per me. Voglio godermi al massimo questa esperienza”.

Arrivi in Nazionale  a 27 anni, nonostante il tuo ottimo livello ti è costato tanto raggiungerla

“Da quando sono a Napoli ho avuto la continuità che volevo, crescendo in maturità ed esperienza e segnando tanti gol, che è la cosa che la gente nota di più”.

Benitez ha detto che sei il miglior spagnolo arrivato in Italia dopo Luisito Suarez ed ha previsto la tua convocazione…

“E’ solo grazie al mister ed al Napoli se ho raggiunto la Nazionale. Gliene sono grato, per me è un orgoglio poter rappresentare il mio paese”.

Quest’anno sei inarrestabile, hai già segnato otto gol ed al momento sei il capocannoniere, i napoletani speravano di vederti presto in Nazionale

“Qui si sente tanto il sostegno dei tifosi e questo fa sì che in campo si dia sempre il massimo per loro, tutti vogliamo vincere e far bene insieme”.

In che posizione ti immagini nel modulo di Del Bosque?

“Credo in quella dove gioco ormai da sempre, ma ogni allenatore ha i suoi metodi e vedremo come andrà il primo allenamento”

A chi dedichi questa convocazione?

“A tutte le persone che sono state al mio fianco fino ad oggi ma soprattutto alla mia donna ed alla mia famiglia”.