Calciomercato-Napoli: nuovi terzini. A gennaio la prima svolta

A causa degli infortuni di Insigne e Zuniga il Napoli a gennaio sarà inevitabilmente chiamato a recitare un ruolo da protagonista in sede di calciomercato.

Almeno un paio, infatti, gli innesti necessari per puntellare la rosa in vista della seconda parte di stagione e permettere a Benitez di portare avanti quel turnover del quale il manager spagnolo ha fatto largo uso in questo primo scorcio di stagione.
Per questo motivo la società ha già ripreso i contatti sviluppati nei mesi precedenti, con la consapevolezza che nel caso del nuovo terzino da inserire in rosa sarà solo un primo passo per un reparto che entro la prossima estate verrà sostanzialmente rivoluzionato.

ZUNIGA INFORTUNATO, GHOULAM PARTECIPERA’ ALLA COPPA D’AFRICA – L’emergenza immediata nasce tutta da un doppio pericoloso incrocio che rischia di lasciare Benitez con soli due terzini a disposizione a gennaio. Per Zuniga, infatti, i tempi di recupero dopo l’ultima ricaduta non sono ancora certi. Il colombiano da più di un anno è tormentato da un problema al ginocchio destro che è tornato a dare fastidio nonostante l’operazione della passata stagione.
Discorso diverso per Faouzi Ghoulam. Il terzino algerino risponderà a gennaio alla chiamata della sua nazionale per disputare una Coppa d’Africa che la FIFA non ha alcuna intenzione di rinviare, anche dopo la decisione del Marocco di non ospitare più la competizione a causa dell’emergenza ebola.
L’ex Saint-Etienne, quindi, non sarà a disposizione per circa un mese e proprio a causa di ciò sarà necessario mettere a disposizione di Benitez un terzino fin dai primi giorni del nuovo anno.

MESTO E MAGGIO NON RINNOVERANNO – A questa emergenza temporanea in estate se ne aggiungerà un’altra a ben più lunga gittata. Il Napoli, infatti, non pare intenzionato a rinnovare l’accordo con Giandomenico Mesto e Christian Maggio. Entrambi legati al club partenopeo da un contratto valido fino al termine della stagione, i due giocatori verranno lasciati liberi dalla prossima estate. Una prospettiva che rivoluzionerà del tutto il parco terzini a disposizione dell’allenatore.
A gennaio, insomma, solo un primo assaggio di quanto accadrà in estate. Il Napoli, dopo aver ingaggiato Ghoulam lo scorso gennaio, vuole portare avanti con convinzione l’opera di ringiovanimento degli esterni bassi in rosa.

TMW