Calciomercato: Napoli, 4 nomi per gennaio

    Sébastien Pocognoli

    I problemi lampanti del Napoli sono in difesa ma anche sulle fasce, dove si registra anche una carenza di elementi.

    Ecco che il mirino del Napoli si sposta proprio su questi settori: in fondo il mercato non è così lontano. Tra un mese se ne parlerà a pieno regime, e qualcosa già si sta muovendo. Proprio ora che il Napoli sta cominciando a ingranare viene spontaneo chiedersi quali correttivi possano far fare il salto di qualità alla squadra, o almeno dare una mano per rimanere fino alla fine nelle zone alte della classifica. Difficile prevedere grandi colpi, a meno di “colpi di testa” da parte di De Laurentiis. Le operazioni di gennaio saranno in linea col mercato degli ultimi tempi: giocatori poco conosciuti ma forti e dalle grandi potenzialità.

    SULLA SCIA DI KOULIBALY – L’affare Koulibaly incoraggia la società a proseguire su questa strada. Nel mirino ci sono un paio di esterni sinistri: su tutti Ricardo van Rhjin dell’Ajax e Sebastien Pocognoli del West Bromwich Albion.

    Due giocatori funzionali e prendibili senza fare follie. A Bigon piace soprattutto il belga, già nel giro della nazionale. Si può prendere a una cifra bassa, senza dubbio inferiore ai 5 milioni di euro. Il Napoli ci pensa. L’olandese van Rhijn costa un po’ di più, ma è un calciatore che può fare al caso degli azzurri.

    Nella lista dei desideri c’è anche Matteo Darmian del Torino, elemento che piace ma che difficilmente lascerà i granata a gennaio. L’esterno della Nazionale non costa meno di 10 milioni di euro, ma il Napoli lo tiene d’occhio con interesse, anche perché Darmian è gradito a Rafa Benitez.

    OCCHIO AL FINLANDESE – In casa azzurra non si guarda soltanto alle fasce: occhio anche al centro della difesa, dove dietro Albiol e Koulibaly non c’è granché. Ecco perchè viene seguito anche un altro giocatore dell’Ajax: il finlandese Niklas Moisander, attualmente capitano degli olandesi ma in scadenza di contratto nel 2015.

    Il Napoli lo segue con attenzione, ma la priorità è sulle fasce. Qualcosa potrebbe muoversi a centrocampo, per ora solo in uscita: via (in prestito) il giovane Radosevic, che è di fatto un esubero. In attacco si potrebbero valutare richieste per Zapata, ma se il colombiano dovesse partire il Napoli dovrebbe prendere un’alternativa affidabile: cosa non semplice in quanto Duvan si è dimostrato un vice Higuain sul quale poter contare.

    Giovanni Scotto cm.com