Il calciomercato ‘miete vittime’ tra i convocati

 

 

Cerci, Guarin, Lavezzi, Rabiot, ma anche Dzemaili e Pandev: quante esclusioni dalle liste dei convocati, colpa di un mercato ‘caldissimo’.

 

Weekend di campionato che ha preso il via e mercato pronto a chiudersi lunedì sera, due appuntamenti che camminano di pari passo e ‘mietono vittime’ eccellenti nelle liste convocati di club italiani ed europei.

I casi più eclatanti riguardano Alessio Cerci, che il Torino è disposto a lasciar partire ma per il quale si fatica a trovare l’acquirente giusto; Fredy Guarin, che piace al Valencia ed è stato lasciato a casa per Torino-Inter; Adrien Rabiot ed Ezequiel Lavezzi, non inseriti tra i calciatori arruolabili per PSG-Saint-Etienne da Blanc e nelle grazie rispettivamente di Roma e nerazzurri.

Ma non è tutto, perchè Rafa Benitez continua ad escludere Blerim Dzemaili e Goran Pandev dai nomi su cui puntare anche in previsione di Genoa-Napoli dove svizzero e macedone vengono confermati vicini al divorzio.

Dopo Fernando Torres, invece, il Milan spera di poter mettere le mani su Marco Van Ginkel che non ha preso parte al fragoroso 6-3 del Chelsea sul campo dell’Everton: Mourinho non lo ha portato con sè a Liverpool, alimentando i rumors sui rossoneri.

Scenari ancora apertissimi a due giorni dalla conclusione della campagna trasferimenti estiva, ma le scelte dei tecnici possono dire già molto su ciò che sarà il destino dei calciatori fuori dai piani dei club.

gdc