Calciomercato: Vela ha stregato il Napoli, ma Bigon non molla Perisic

Vela protagonista col Messico

Con la doppietta all’Olanda, il messicano Carlos Vela ha stregato il Napoli, che nel frattempo cerca un sostituto di Insigne: Perisic rimane la prima scelta.

L’etichetta da bad boy e qualche festino bollente di troppo hanno rischiato di rovinargli la carriera, ma alla fine Carlos Vela è riuscito a mettersi alle spalle una vita di eccessi e prendersi la sua rivincita.

Vela è stato il protagonista assoluto della vittoria del Messico sull’Olanda all’Amsterdam Arena: la sua doppietta, al ritorno in Nazionale dopo quasi quattro anni, ha convinto anche i più scettici sulla sua maturità e fatto drizzare le antenne al Napoli.

La società azzurra lo osserva e l’interesse sta crescendo ogni giorno di più. Vela ha trovato la sua dimensione con la maglia della Real Sociedad, ma mira al salto di qualità definitivo e il Napoli potrebbe rivelarsi il club giusto per dare la svolta a una carriera sin qui sotto le aspettative.

Nel frattempo, il direttore sportivo partenopeo Riccardo Bigon continua la sua ricerca del sostituto di Insigne e ieri è stato a Upton Park per seguire l’amichevole tra Argentina e Croazia. Il motivo principale del viaggio a Londra, Ivan Perisic, non è sceso in campo, ma Bigon ha avuto modo di parlare con la Star Factory, agenzia che gestisce gli interessi del giocatore.

Perisic è la priorità di Benitez per gennaio – più di Ayew, che è in scadenza e ha tante pretendenti, e di Mpoku, considerato ancora troppo acerbo e buono più che altro in ottica futura – ma il Wolfsburg, società che ne detiene il cartellino, non sembra intenzionata a trattare la cessione del giocatore: i ‘Lupi’ sono infatti secondi in classifica alle spalle del Bayern in Bundesliga e il tecnico Hecking ha chiesto rinforzi a gennaio per rimanere ai vertici del campionato.

Il Napoli e Bigon non mollano però la presa e puntano a fare pressioni sull’agente di Perisic, proponendo un ricco quinquennale. L’alternativa è Giaccherini offerto praticamente al Napoli dal suo agente – che ha nell’indole lo spirito di sacrificio che chiede Insigne e non avrebbe problemi d’adattamento. Il problema è che il Sunderland non accetta di cederlo in prestito con diritto di riscatto e chiede 10 milioni.

Dalla Spagna rimbalza invece la voce di un interessamento del Napoli per il giovane attaccante del Boaca Juniors Jonathan Calleri. Secondo il portale ‘Fichajes.net’, gli azzurri lo avrebbero indicato come perfetto vice Higuain, ma il suo arrivo dipende dalla cessione o meno di Duvan Zapata.

Lo riporta GoalItalia