Buona la prima di Strinic

    Il rinforzo di Gennaio arrivato dal Dnipro ben figura nella vittoria dell’Olimpico

    Schierato sulla fascia sinistra, con compiti difensivi ma che all’occorrenza doveva rendersi prezioso in fase di spinta. Ivan Strinic da Spalato, via Dnipropetrovsk o più semplicemente Dnipro, risponde presente. Acquisto di primaria importanza vista l’assenza a data da destinarsi di Ghoulam, e quella che dura negli anni di Zuniga. Troppo poco il solo Britos, terzino arrangiato. Stadio Olimpico, Lazio-Napoli. Partita delicata, e per l’occasione manca pure il terzino ‘arrangiato’ Miguel Angel Britos.

    Scelta forzata, sulla sinistra è di scena il nazionale croato. Ottimo in fase di spinta. Molto bene in quella difensiva. Una piccola leggerezza su Candreva, ma indolore. Per il resto gara di sostanza, e di personalità. Non è che abbiamo trovato il nuovo campione, preferisco equilibrio in determinati frangenti. Ma il capitolo Lazio è archiviato per il biondo croato. Buona la prima.