Dunga provoca la panchina dell’Argentina mimando il gesto della sniffata

    Che Brasile-Argentina non è una partita come tutte le altre è ormai cosa nota, ma quello che ha visto protagonista il Ct della Selecao Dunga ha qualcosa di insolito.

    Durante il match, il selezionatore verdeoro, ha infatti provocato la panchina avversaria con un gesto volto a mimare lo “sniffare” cocaina.

    Non contento ha anche ripetuto più volte “come lui” riferendosi a Diego Maradona.

    Un gesto censurabile, che ha giustamente scatenato le ire della panchina argentina.

    In realtà, spiegherà dopo, di avercela con il massaggiatore.

    I fatti: Ennesimo capitolo della rivalità tra Brasile e Argentina. Rivolgendosi alla panchina dell’Argentina durante il “Superclassico” di oggi, il ct brasiliano Dunga ha mimato il gesto della ‘sniffata’ dicendo “siete uguali” e alludendo al vecchio vizio di Maradona. Il collega “Tata” Martino,visibilmente irritato, non ha replicato. In seguito Dunga ha spiegato di avercela con il massaggiatore dell’Albiceleste, “che in ogni occasione crea problemi, nel calcio, nel basket, nel volley, sempre…”.