Bologna, accettata l’offerta della cordata americana

     

    Nella notte il consiglio d’amministrazione della società ha infatti deciso di accettare l’offerta arrivata dalla cordata americana guidata dall’avvocato Joe Tacopina.


     

    Il Bologna calcio potrebbe diventare una società di proprietà americana. Nella notte, come scrivono i giornali locali, il consiglio d’amministrazione della società ha infatti deciso di accettare l’offerta arrivata dalla cordata americana guidata dall’avvocato Joe Tacopina, voltando le spalle, così, a quella che aveva avanzato Massimo Zanetti, patron della Segafredo, già socio di minoranza della società. La cordata statunitense si sarebbe impegnata a sottoscrivere l’aumento di capitale, acquistare le azioni della società controllante e liquidare i soci. Oltre a questo è previsto un piano di rilancio della società.

    Corr.sport.