Bigon sulla difensiva: “Lavezzi difficile, Gabbiadini ci piace molto”

Il ds del Napoli, Bigon, fa il punto sulle trattative di calciomercato del Napoli, senza smentire l’interessamento per Lavezzi e Gabbiadini: “Ancora presto per conoscere tutto”.

Lorenzo Insigne dovrà stare fermo fino ad aprile, Michu è ai box ma non ha mai dimostrato di essere da Napoli, Mertens sta tornando, ma il solo belga non basterà per continuare la stagione su tre fronti. Nessun volo pindarico o necessità inventate: il team Benitez ha bisogno di almeno un attaccante per proseguire l’annata.

Acquisto che arriverà a gennaio, visto la prossima apertura del calciomercato invernale. Sono due i nomi che ballano attorno al tavolo, uno dei quali già transitato a Napoli e vecchio idolo della tifoseria azzurra. L’altro invece appare il più probabile acquisto, considerando l’interesse confermato dalla stessa dirigenza campana. Ezequiel Lavezzi e Manolo Gabbiadini, insomma.

Si parla da qualche settimana del possibile ritorno di Lavezzi a Napoli, cercato anche dall’Inter di Mancini: il Pocho non è felice della situazione al PSG e dopo due stagioni da titolare assoluto sta trovando qualche difficoltà in più in questa stagione. E’ ufficialmente in vendita? No, ma il club francese potrebbe comunque aprire la porta.

“Lavezzi è un talento, ha il Napoli nel cuore ma non credo che un club come il PSG, con la stagione che lo attende, si possa privare di lui. Ogni volta che l’ho incontrato mi ha sempre ribadito il suo affetto per i nostri color, ma non credo che sia un’alternativa plausibile” la chiusura del ds napoletano Riccardo Bigon, intervistato da ‘Radio Kiss Kiss Napoli’.

Decisamente più probabile l’approdo di Manolo Gabbiadini, primo indizio la panchina contro lo stesso Napoli (insieme a qualche problema fisico): “E’ un giocatore molto interessante, non solo per noi ma per tanti altri club. La cosa importante per noi è avere varie opportunità in questa fase, all’avvicinarsi del mercato cercheremo di concretizzare le soluzioni più fattibili. Di certo siamo obbligati a comprare visto l’infortunio di Insigne”.

Bigon chiude per uno e apre a metà per l’altro, ma rimane comunque sia in trincea che sulla difensiva: “Abbiamo una serie di soluzioni interessanti da valutare, a volte bisogna attendere per mettere a segno colpi importanti. Manca ancora un mese all’inizio del mercato e non possiamo sapere chi e quando arriverà a Napoli“. Uno arriverà, questo è certo.