Benitez: “Vittoria importante perchè di squadra. Nel campionato italiano serve un pò di tranquillità. Mercato?In entrata è chiuso!”

     

    Benitez: “Mi fa sorridere, sembrava che alla prima giornata Roma, Juventus e Milan avevano già vinto il campionato. Noi dovevamo andare in B. Serve un pò di tranquillità, il calcio deve essere calcio e godiamoci la partita.”


     

    Genoa-Napoli è stata un partita sofferta per Rafa Benitez. Troppi errori per una squadra come il Napoli, ma era importante vincere per dare carica e fiducia ai suoi giocatori, questo Don Rafè lo sa bene e commenta così la partita ai microfoni di Sky Sport:

    Vittoria dal sapore particolare?

    “La vittoria è molto importante, è una vittoria di squadra. Mi fa sorridere, sembrava che alla prima giornata Roma, Juventus e Milan avevano già vinto il campionato. Noi dovevamo andare in B. Serve un pò di tranquillità, il calcio deve essere calcio e godiamoci la partita. A noi serve un pò di tempo, dopo il mondiale non è facile essere al top fisico, poi ci sono i nuovi acquisti ma abbiamo visto tanta qualità. Loro hanno avuto occasioni, ma noi potevamo fare 2-0 e poi abbiamo avuto tantissime palle gol. La squadra ha dato un segnale”.

    Gesto di stizza di Callejon dopo il cambio?

    “Se ad ogni partita guardiamo qualche gesto non la finiamo mai. Un giocatore quando esce deve stare così…”

    Come stà la squadra?

     Non siamo al 100%, ci mancherebbe, significherebbe che c’è qualche problema. Ma la squadra ha reagito”.

    Napoli più forte dell’Athletic?

    Certo, ma le partite si giocano per questo. Loro sono quarti in Spagna, dietro le tre che hanno fatto finale Champions. Loro hanno due settimane in più d’allenamento, tutta la città dietro, grande aggressività e nonostante questo potevamo fare il 2-0 e chiuderla, non l’abbiamo fatto, potevamo fare meglio ma è andata così”.

    Mercato chiuso? 

    Credo di sì, almeno in entrata perchè ci può essere qualche giocatore in uscita”.