Benitez e staff a lavoro: il Napoli ha bisogno di due esterni

     

    Due esterni, preferibilmente ambidestri, uno per ovviare all’assenza forzata di Insigne e l’altro da affiancare a Ghoulam che sarà impegnato per un bel po’ in Coppa d’Africa.


     

     

    Al Napoli non c’è stato bisogno di organizzare un ulteriore summit tra Benitez, De Laurentiis e Bigon per definire la strategia di mercato. Bastavano le riunioni fiume tenute alla Filmauro prima che il presidente partisse per Los Angeles. Così sono state sufficienti le telefonate intercorse tra il patron e lo staff tecnico all’indomani dell’infortunio di Insigne per aggiornare l’agenda degli appuntamenti di Bigon e dei suoi collaboratori. I nomi dei calciatori che farebbero al caso del Napoli – riferisce Il Corriere dello Sport – erano già bene in vista nel computer di Benitez ed in quello dello scouting del club composto da ben tre esperti: Micheli, Mantovani e Zunino. Per quanto riguarda l’esterno offensivo di sinistra, la società già in estate aveva effettuato dei sondaggi in vista della possibile qualificazione in Champions League tranne lasciar perdere dopo la sconfitta a Bilbao.