Benitez «Saremo a posto per il preliminare Tifosi, più sostegno»

 

 

«Dobbiamo arriva­re a prendere uno che fa la Differenza oppure un prospet­to, un Koulibaly del centro­campo».

 

Ecco cosa scrive la gazzzetta dello sport 

Prima della sfida con il Psg, la gente ha urlato a gran voce: «Noi vo­gliamo vincere». Il destinata­rio di quel coro era Aurelio De Laurentiis, ma è significativo il fatto che il boato più grande gli oltre 50.000 di Fuorigrotta lo abbiano riservato proprio a Benitez.

 Politi­camente corretto, Rafa si è concentrato soprattutto sul­l’aspetto tecnico. «Abbiamo affrontato un avversario di massimo livello — ha detto Benitez commentando la pri­ma sconfitta stagionale».

La partita l’ha decisa una giocata di Pastore, ma il risultato non conta nulla. «Per il preliminare di Champions arriveremo ad un buon livello di condizione, anche se non è facile fare la preparazione al meglio nel­l’anno post Mondiale. La gen­te dovrà aiutarci più di quanto ha fatto con il Psg, abbiamo bisogno dei nostri tifosi»

Anche perché, anche se arrivas­sero altri elementi, a questo punto non sarebbero più uti­lizzabili contro i baschi.

Beni­tez affronterà l’Athletic Bilbao con le armi di cui dispone: «Chi è arrivato prima, come Britos e Gargano, è più avanti rispetto agli altri. Higuain po­trebbe partire dal primo mi­nuto, se lavorerà come sta fa­cendo da quando è tornato».

Nuovi acquisti a centrocam­po? «Fino alla fine abbiamo provato a fare qualcosa, ma continueremo a lavorare nei prossimi giorni. Ora penso so­lo a far rendere al meglio i miei giocatori, nei quali ho piena fiducia».

Lucas e Fellai­ni restano dunque sullo sfon­do, complementari e non al­ternativi. Non facili da rag­giungere: «Dobbiamo arriva­re a prendere uno che fa la Differenza oppure un prospet­to, un Koulibaly del centro­campo».