Benitez: Quando lascerò il Napoli, che sia tra un anno o cinque, voglio che la squadra sia più matura, soprattutto a livello europeo

Il portale goal.com  riporta un intervista rilasciata da Rafa Beniitez a Canal+

La stampa francese ha voluto intervistare Rafa Benitez, che a ‘Canal +’ ha parlato della sua squadra e non solo:

Spiega Benitez In Serie A l’organizzazione tattica è molto sviluppatamagari a qualcuno dall’esterno può dare fastidio ed è complicato anche da dentro. Quando lascerò il Napoli, che sia tra un anno o cinque, voglio che la squadra sia più matura, soprattutto a livello europeo, con una rosa adatta ad affrontare tutte le sfide che si presenteranno”.

 “Il mio obiettivo è trasmettere una precisa identità di gioco ai ragazzi, che poi possa essere magari anche discussa sul campo. Solo confrontandoci giorno per giorno possiamo maturare”.

Parla della juventus’: “Il loro merito è rappresentato dall’avere la rosa più forte e completa del campionato, fattore che poi alla lunga paga e dà i suoi frutti. Nel match singolo invece, abbiamo dimostrato che si possono battere come fatto a Doha”.

La corsa per il secondo posto potrà essere avvincente: “Se manteniamo la nostra spinta attuale, abbiamo ottime chances di conquistarlo, molto dipenderà dal cammino della Roma: in caso di loro ulteriori passi falsi, noi ci saremo, pronti ad approfittarne”.

Sul futuro : “Come ho già detto parlerò del mio futuro non prima della fine della stagione. Per ora voglio restare concentrato sul presente e sui prossimi impegni della squadra, con i giocatori e la dirigenza c’è un ottimo rapporto, c’è ancora tempo per discutere di queste tematiche”.

Fonte: Gaol.com